Un giardino di farfalle
Condividi  

Un giardino di farfalle

Un'esplosione di colore

Variopinte, leggiadre, eleganti. Le farfalle sono un piacere per la vista e trasmettono un senso di libertà e leggerezza. 

Per avere un giardino di farfalle occorre innanzitutto verificare quali specie sono presenti nella zona in cui si vive e di quali piante esse si nutrono. Le farfalle non hanno un senso dell’olfatto come il nostro, ma sono fortemente attratte dai colori. 

I fiori con tanto nettare sono i più amati perché sono per loro fonte di nutrimento. Tuttavia, è importante allestire un giardino che sia il più variegato possibile seguendo un disegno abbastanza preciso. 

Il fulcro deve essere la Buddleja, chiamata anche “Albero delle farfalle”, che crescendo può raggiungere anche i 2 metri di altezza ed essere notata anche da lontano.

Altrettanto importanti sono le pietre su cui amano crogiolarsi al sole e i cespugli per ripararsi dal vento.

Per garantire cibo anche per i piccoli di farfalla, i bruchi, occorre piantare erbe come l’aneto, il finocchio o il prezzemolo.

Infine, è fondamentale che il giardino sia assolutamente privo di antiparassitari e che sia presente qualche pozza d’acqua e fango in cui possano abbeverarsi ed assorbire sali minerali.

Scarica la scheda in formato .pdf