SPEDIZIONE GRATUITA SU ACQUISTI SUPERIORI A €49,00

Mini Cart

Cura del giardino: i lavori da fare a Marzo

Il prato, le piante e la concimazione

PIANTE E FIORI: COSA METTERE A DIMORA

Si sa che a Marzo il tempo è imprevedibile, ma se siamo abbastanza certi di esserci buttati alle spalle le gelate notturne invernali, possiamo già immaginarci di interrare i bulbi a fioritura estiva e autunnale.

Approfittiamo anche di mettere a dimora gli arbusti, gli alberi da frutto e le rose.

Dedichiamoci alle erbacee perenni, che vanno pulite e divise. Sebbene il metodo più economico per moltiplicare le piante perenni sia attraverso la semina, è anche vero che spesso per ottenere piante in fiore in questo modo, sono necessari degli anni. Per avere aiuole rigogliose di perenni conviene, allora, dividere i cespi, i bulbi o il tubero a seconda della tipologia di pianta e rimetterle a dimora subito dopo.

 

PRATO: TAGLIA, ARIEGGIA E RISEMINA

Nella seconda metà di marzo è bene effettuare il primo taglio e procedere alla scarificazione del prato per arieggiarlo. In cosa consiste? Operazione consigliata sia in autunno che in primavera, consiste nel rimuovere il muschio che è nato alla base degli steli d’erba a causa del ristagno dell’acqua e della mancata traspirazione del terreno. Per farlo al meglio, è bene usare uno strumento adatto e ammorbidire il terreno bagnandolo poco prima dell’intervento.

Una volta arieggiato il prato, procedere con la risemina in quelle parti che più hanno risentito delle gelate invernali. Scegliere i semi per prato in base all’esposizione della luce o al calpestio e utilizzare un rullo per compattare il terreno, far aderire i semi e, quando inizieranno a germogliare, ad aiutare le piccole radici a far presa.

Ricordarsi di concimare prima della semina e bagnare tutti i giorni fino alla germinazione dei semi (di solito circa 20 giorni).

 

CONCIMAZIONE

Questo è il periodo ideale per concimare. Le imminenti piogge primaverili aiuteranno il terreno ad assorbire tutte le sostanze necessarie in profondità e in modo “soft” in quando diluito. Ma come scegliere il concime più adatto. Se volete sapere qualcosa in più sullo stallatico vi invitiamo a cliccare qui e leggere il nostro “Vero o Falso”, altrimenti proviamo a capire qualcosa in più facendo una distinzione. Esistono varie tipologie di concimazione e cioè:

  • Concimazione con Azoto: è l’elemento quantitativamente più importante per le piante; dà alle foglie un bel colore verde intenso, prepara la fioritura ed irrobustisce la pianta.
  • Concimazione con Fosforo: è l’elemento che aiuta la pianta nella fioritura e durante la maturazione del frutto.
  • Concimazione con Potassio: accentua il colore ai fiori ed il sapore ai frutti.
  • Concimazione con Calcio: viene somministrato solo ai terreni che ne difettano o per coltivazioni di piante con specifiche esigenze.
 
POTREBBE INTERESSARTI
Chi ha visto questo consiglia anche...
  1. Robot rasaerba miimo hrm3000ee
    IN PROMOZIONE
    Scopri di più
    Honda Power
    Prezzo speciale € 2.490,00 Prezzo predefinito € 3.249,99
  2. Robot rasaerba Miimo hrm310 junior
    IN PROMOZIONE
    Scopri di più
    Honda Power
    Prezzo speciale € 1.649,00 Prezzo predefinito € 1.999,01
  3. Robot rasaerba Miimo hrm520
    IN PROMOZIONE
    Scopri di più
    Honda Power
    Prezzo speciale € 2.199,00 Prezzo predefinito € 2.736,00
AGRICOLA A CASA TUA
Ordina online i nostri prodotti e noi te li porteremo direttamente a casa fino a quando non sarà il momento giusto per riaprire. Compila il modulo e verrai contattato dallo staff di Agricola!
 
Iscriviti alla nostra newsletter per non perderti il lancio del nostro nuovo e-commerce. Abbiamo una sorpresa per te. Iscriviti