SPEDIZIONE A PARTIRE DA 4,90€. GRATIS PER ORDINI SUPERIORI A 89€

 

Mini Cart

Le piante da interno: luce ed esposizione

Che cosa s’intende quando parliamo di esposizione ideale delle piante da appartamento?

Facciamo una piccola premessa: quando si parla di piante da interno intendiamo tutte quelle piante che in casa trovano le condizioni ideali per il loro benessere. Le piante da interno, infatti, hanno bisogno di un habitat simile a quello dei paesi in cui crescono spontaneamente.

Le più diffuse piante da appartamento sono originarie dei Paesi Tropicali, dalle Foreste Pluviali del Sud America o dell’Asia.

Ma quali sono gli elementi da tenere in considerazione per ricreare questi habitat per le piante da appartamento? Oggi parliamo della luce adatta per le piante, ovvero l’esposizione, che può essere dirette o indiretta.

Per luce diretta si intende una situazione tale per cui la luce arriva direttamente sulla superfice fogliare.

Parliamo di luce indiretta, invece, se la pianta da interno ha bisogno di essere collocata in un ambiente luminoso, ma non a contatto diretto con la luce del sole. In questo caso la pianta va collocata a circa 2-3 metri dalle finestre, per esempio.

Come capire se la nostra pianta da interno ha bisogno della luce diretta luce indiretta?

Un piccolo trucco: osservate la vostra pianta da interno perché di solito tutte le piante che hanno una foglia di colore scuro amano la luce indiretta, se la foglia invece è verde chiaro vorrà dire che gradisce la luce diretta. Così come le piante da interno con le foglie variegate o colorate che preferiscono l’esposizione diretta alla luce del sole.

 

Quali sono le piante da interno da luce indiretta?

Eccone alcune

  • Pothos: È una liana originaria dell’area dell’Oceano Indiano.
  • Sansevieria: Se ne trovano esemplari in Asia, ma anche in Africa Meridionale e Occidentale.
  • Calathea: Originaria delle zone tropicali dell’Asia e dell’Emisfero Australe.
  • Spatiphyllum: Arriva dall’America Centrale nelle aree tropicali come la Colombia, la Costarica e il Venezuela dove fiorisce dalla Primavera all’Autunno.
  • Felci: Se ne trovano esemplari nelle zone tropicali di tutto il mondo e risalgono alla preistoria.

 

Quali sono le piante da interno da luce diretta?

Tra le piante che amano un’esposizione in piena luce troviamo:

  • Aechmea fasciata: Originaria del Brasile Sud Orientale, dove cresce lungo le coste, sulle mangrovie e sulle rocce.
  • Chamaedorea: Chiamata anche Palma della Fortuna, originaria del Messico meridionale e del Guatemala.
  • Kalanchoe: Crassulacea che comprende 130 specie diffuse in Africa Meridionale, Madagascar e – alcune specie – persino in Cina e India.
  • Dracena: Arriva dalle zone tropicali dell’Africa e dell’Asia. In natura può raggiungere i 10 metri di altezza, ma in vaso non supera i 3 metri. 
  • Dieffenbachia: Originaria dell’America centrale e meridionale.
  • Chlorophytum: Conosciuta anche come Clorofito, Falangio, Nastrino o Spider Plant (Pianta ragno) perché produce lunghi steli con fiori e nuove piantine che assomigliano alle zampette di un ragno.

 
POTREBBE INTERESSARTI
Chi ha visto questo consiglia anche...