SPEDIZIONE A PARTIRE DA 4,90€. GRATIS PER ORDINI SUPERIORI A 89€

 

Mini Cart

Marzo pazzerello? Quali lavori fare in giardino

I bulbi, i rizomi, il laghetto e il giardino roccioso

Come la filastrocca per bambini ci ricorda, marzo è pazzerello e dalla sua metà le piante iniziano un lento risveglio per poi esplodere ed entrare in una delle stagioni più attive e frenetiche dell’anno, con abbondanti fioriture, la lotta estenuante contro le erbacce, e la rigogliosa crescita dei nuovi germogli.

Le piogge continuano ad essere frequenti ma le temperature rimangono comunque elevate, per questo motivo da adesso in poi ci dedicheremo ai trapianti e alle ripicchettature, preparando le aiuole annuali che coloreranno il nostro giardino e balcone con bulbi a fioritura estiva, tageti, petunie, zinnie, cosmea; e la semina di alcune annuali che fioriranno l’anno prossimo come le bellissime nontiscordaredimè, le primule, viole e ciclamini. In questo periodo frenetico non bisogna assolutamente dimenticarsi di concimare le nostre piante per una crescita rigogliosa e in salute.

COME EFFETTUARE UN TRAPIANTO PERFETTO

Quando nel semenzaio le piantine cominciano a essere molto fitte tra loro, o le radici hanno esaurito lo spazio a disposizione nel vaso, e sono più robuste e maneggiabili, potremmo procedere con il trapianto. Il “cambio di casa” deve essere fatto il più delicatamente possibile; estraendo il pane radicale senza sfaldarlo eccessivamente aiutandoci con delle piccole palette; in questo modo favoriremo l’attecchimento delle giovani piante. La nuova dimora dovrà essere più grande della precedente e utilizzando un substrato leggermente più ricco di nutrienti di quello utilizzato per la semina.

PIANTE CON RIZOMI “LE RIZOMATOSE”

I rizomi sono fusti modificati che corrono in orizzontale sotto terra o appena sulla superficie. Durante questo mese possiamo occuparci della moltiplicazione di queste particolari piante come ad esempio l’iris rizomatosi, dividendo le ceppaie e ottenendo due esemplari distinti, questa operazione si può effettuare anche con le peonie e felci ma con maggior cautela, poiché bisogna dividerli lasciando a ogni porzione le gemme desinate a produrre fusti.

MANUTENZIONE BULBOSE

Eliminare le parti appassite e danneggiate dei bulbi a fioritura primaverile come muscari, narcisi ed asportarli solo se si vogliono sostituire ad un’altra pianta fiorita, in questo caso porre i bulbi in delle cassette basse contenenti sabbia in un luogo fresco e asciutto fino all’autunno.

IL LAGHETTO IN GIARDINO

Se si ha un laghetto nel proprio giardino, bisogna verificare ogni giorno il livello dell’acqua, il corretto funzionamento delle attrezzature e la salute dei nostri pesci e piante; è una buona pratica in questo periodo controllare una volta alla settimana i valori di ossigeno e il pH procedendo anche a pulire da superficie dal materiale portato dal vento e asportare le alghe, e le lenticchie d’acqua in eccesso.

LAVORI PER IL GIARDINO ROCCIOSO

Nel giardino roccioso è il momento adatto per trapiantare piante annuali come le specie nane di calceolaria. Naturalmente dobbiamo mettere a dimora anche le altre erbacee annuali seminate nel semenzaio di marzo e le perenni allevate fin dalla scorsa estate. Regoliamoci con le innaffiature sulla base dell’andamento climatico stagionale, ricordando che il giardino roccioso preferisce una carenza piuttosto che un eccesso d’acqua. Concimiamo con un po’ di letame maturo o di concime ternario le piante perenni preesistenti.     

 
POTREBBE INTERESSARTI
Chi ha visto questo consiglia anche...
  1. Tè da tutto il mondo - 7 varietà
    Non Disponibile
    Baltus
    Prezzo speciale € 10,00 Prezzo predefinito € 14,99
  2. Tris di vasetti con semi di Aromatiche
    Non Disponibile
    Baltus
    Prezzo speciale € 5,34 Prezzo predefinito € 7,99
  3. Rucola selvatica "saetta" busta Magnum
  4. Zenzero bulbo x1
    Non Disponibile
    Baltus
    Prezzo speciale € 2,66 Prezzo predefinito € 3,99