Ortaggi di stagione: come conservarli
Condividi  

Ortaggi di stagione

Come conservarli

D’estate l’orto ci riempie di soddisfazioni. Spesso, però, ortaggi e verdure sono così abbondanti che è difficile consumarli tutti prima che perdano freschezza e sapore. Un’idea per conservarli a lungo è quella di preparare delle conserve genuine per apprezzare i frutti del nostro lavoro anche durante la stagione fredda. 

Sebbene la preparazione delle conserve sia abbastanza semplice, occorre prestare attenzione ad alcuni passaggi fondamentali per evitare rischi per la nostra salute:

  1. Lavare bene le mani prima di toccare gli alimenti.
     
  2. Pulire la cucina e gli utensili con detergenti specifici.
     
  3. Scegliere prodotti di stagione e di buona qualità.
     
  4. Sciacquare gli ortaggi sotto l’acqua e rimuovere le parti danneggiate.
     
  5. Usare pentole in acciaio per la cottura delle conserve.
     
  6. Utilizzare preferibilmente barattoli in vetro e conservarli al riparo dalla luce.
     
  7. Rispettare le dosi giuste di aceto e limone o sale o zucchero.
     
  8. Bollire i contenitori con le conserve (pastorizzazione).
     
  9. Controllare che i contenitori siano chiusi ermeticamente

Scarica la scheda in formato .pdf

La ricetta

Le melanzane sott’olio.

Occorrente:

Vasi per conserve; Melanzane; Timo; Prezzemolo; Menta; Aglio; Peperoncino Fresco; Olio Extravergine di oliva; Aceto di vino bianco; Sale grosso.

Preparazione:

Sbucciare e affettare sottilmente le melanzane. In un barattolo, alternare le melanzane aggiungendo sale grosso, aglio, prezzemolo e aceto di vino bianco e pressare sul fondo. Marinare per almeno 12 ore, eliminare l’aceto e asciugare le melanzane. Sterilizzare un vaso in acqua bollente per alcuni minuti. Alternare olio e melanzane a fette premendo sul fondo. Aggiungere timo, aglio, peperoncino fresco e olio fino all’orlo del contenitore. Conservare in luogo fresco e asciutto per almeno un mese.