Impariamo le regole.
Condividi  

Impariamo le regole

La cuccia e la condotta al guinzaglio.

L’arrivo di un cucciolo è certamente un’esperienza meravigliosa per tutta la famiglia. Tuttavia, per una convivenza piacevole ed emozionante, è bene stabilire fin dall’inizio alcune regole che dovranno essere le basi del vostro rapporto. 
 
Due importanti aspetti dell’addestramento sono:
 
La cuccia

I cani sono animali “da tana” e amano avere un luogo in cui sentirsi al sicuro. Per prima cosa occorre posizionare la cuccia in una zona protetta dalle intemperie e dalle correnti d’aria. La cuccia non dovrà essere né troppo isolata, né ubicata in luoghi chiassosi e dovrà permettergli di sorvegliare l’entrata della proprietà. Molto importante poi è la percezione emotiva: essa non dovrà mai essere associata a rimproveri o momenti spiacevoli.
 
La condotta al guinzaglio

È bene iniziare al più presto con le passeggiate per far sì che cucciolo impari subito a camminare al guinzaglio. La tecnica più efficace è quella di premiarlo quando cammina vicino, anziché sgridarlo se tira. All’inizio basteranno brevissime passeggiate, anche in casa, più volte al giorno. Poi si potrà passare a quelle all’aperto, tenendo il guinzaglio in maniera morbida. Ogni volta che ci si ferma bisognerà farlo sedere e premiarlo con una carezza. Quando tira, occorrerà fermarsi, aspettare che si fermi, ci guardi e poi ripartire.

Scarica la scheda in formato .pdf