SPEDIZIONE A PARTIRE DA 4,90€. GRATIS PER ORDINI SUPERIORI A 89€

 

Mini Cart

Speciale Potatura

Guida alla scelta degli attrezzi giusti per la potatura

 “Tagliare i rami secchi” non è soltanto un modo dire, ma una pratica necessaria per il benessere delle nostre piante perché, quando potiamo un arbusto o un albero, non solo lo stiamo alleggerendo dalla zavorra che potrebbe indebolirlo ma gli stiamo fornendo gli stimoli per reagire e sviluppare nuovi rami giovani e vigorosi. Ogni pianta ha la sua stagione di riferimento, per esempio in Inverno e Autunno, nel periodo di riposo vegetativo gli interventi di potatura sono mirati soprattutto agli alberi ad alto fusto. In Primavera, prima che spuntino le foglie, si effettuano le potature più radicali ma bisogna attendere che termini la prima fioritura per gli arbusti a fioritura precoce.  In Estate andrebbero potate solo le piante che hanno già raggiunto il picco della fioritura per renderle più folte.

Ma quali strumenti usare per la potatura?

I must have per poter effettuare in autonomia la potatura delle piante nel nostro giardino sono forbici (o cesoie), troncarami, svettatoi e seghetti con tutti gli optional necessari. Scopriamoli uno alla volta in base al ramo (o pollone) che dobbiamo potare.

Rami (o polloni) al di sotto dei 2,5 cm

Consigliamo l’utilizzo di forbici da potatura che si distinguono dalle forbici “normali” per via dell’impugnatura che permette l’utilizzo di tre o più dita, le lame corte e di solito la presenza di una ruota dentata o una molla che moltiplica la forza esercitata dalla mano. 

Rami (o polloni) tra i 2,5 cm e i 4 cm

In questo caso una cesoia da potatura potrebbe non bastare ed è meglio affidarsi ad un troncarami o ad una cesoia pneumatica (dotata di un sistema di aria a pressione e collegata ad un piccolo compressore) o una cesoia elettrica alimentata da una batteria.

Rami tra i 4 cm e i 10 cm

Per questa dimensione di rami è necessario l’uso di un seghetto

 

Una volta stabilito quale strumento usare dobbiamo capire quale optionl adottare in base all’altezza del ramo da potare. Per i rami fino ai 2,5 metri basta un troncarami telescopico, tra i 2,5 metri e i 4-5 metri è bene utilizzare uno svettatoio.

 

La manutenzione

Ogni attrezzo (cesoie, troncarami, segacci...) ha una funzione specifica, a seconda del tipo di taglio e della grandezza della sezione del ramo, ma per tutti valgono delle regole generali di manutenzione.

  • UNO: L’attrezzo deve essere sempre affilato per garantire un taglio netto e preciso. 
  • DUE: Un sistema a molla evita di dover usare troppa forza. 
  • TRE: Lo strumento non deve essere difficile da usare, ma mai troppo leggero, per non deformarsi o rompersi. 
  • QUATTRO: Per la manutenzione, basta una goccia di olio sulle parti mobili. 
  • CINQUE: Le lame possono esse- re pulite con uno straccio imbevuto d’olio. 
  • SEI: Quando si potano alberi o cespugli malati, gli attrezzi vanno disinfettati dopo l’uso per eliminare eventuali germi. 
  • SETTE: Alla fine della stagione, si consiglia un’affilatura. 
  • OTTO: Nelle forbici e negli altri attrezzi dotati di fulcro va fatto un controllo periodico dell’allineamento delle lame, che influenza l’efficienza di taglio. 
  • NOVE: Tutti gli attrezzi, manuali e non, devono stare in un luogo asciutto, al riparo dall’umidità. 
  • DIECI: Per proteggere le lame dalla ruggine è consigliabile applicare un apposito spray.

 

Avete domande o vorreste sapere qualcosa di più sulla potatura?

Ogni anno in Agricola ospitiamo dei corsi a cura di Stocker, oppure scrivici o vieni a trovarci e sapremo guidarti all’acquisto degli strumenti più adatti per la potatura.

 

Griglia Lista

Articoli 1-30 di 49

Imposta la direzione decrescente
  1. Stocker
    € 35,70
  2. Stocker
    € 18,50
  3. Black Fox
    € 7,99
  4. Stocker
    € 55,90
  5. Stocker
    € 7,50
  6. Felco
    € 64,90
Griglia Lista

Articoli 1-30 di 49

Imposta la direzione decrescente