SPEDIZIONE A PARTIRE DA 4,90€. GRATIS PER ORDINI SUPERIORI A 89€

 

Mini Cart

Sedum

Una pianta grassa molto resistente

Con il genere Sedum indichiamo piante succulente molto rustiche diffuse in quasi tutto il mondo. In Italia si possono trovare nelle intercapedini dei muretti a secco. Le sue foglie gli consentono di immagazzinare grandi quantità d’acqua che usa durante i periodi di siccità.

Dove collocare il Sedum

Questo genere di pianta conta numerose specie e, alcune di queste, possono tranquillamente sopravvivere all’esterno per tutto l’anno, altre invece necessitano di essere ritirate in un luogo protetto durante l’inverno. In linea generale i Sedum amano gli ambienti molto luminosi e arieggiati.

Irrigazione: ogni quanto va bagnato il Sedum?

Annaffiare il Sedum solo quando il terreno è secco, se la pianta è in vaso fare attenzione a eliminare l’acqua in eccesso che potrebbe causare eccessiva umidità e far marcire le radici.

Concimazione e rinvaso del Sedum

Rinvasare il Sedum solo quando le radici hanno esaurito lo spazio all’interno del vaso, preferibilmente in primavera. Utilizzare una composta specifica per cactaceae, alla quale unire sabbia grossolana per aumentare la porosità del terreno. Per avere una crescita rigogliosa utilizzare concime per piante succulente dalla primavera fino all’autunno.

Cure generali

Il Sedum riesce a vivere anche se trascurato, tuttavia è bene controllare e rimuovere gli steli secchi e le foglie danneggiate per favorire la crescita dei nuovi germogli

 
Fioritura
Estate
Esposizione
Piena Luce
Altezza media
15-20 cm
Temperatura minima
5 °