SPEDIZIONE GRATUITA SU ORDINI SUPERIORI AGLI 89€.

Mini Cart

Primula

Primula Vulgaris

Le giornate cominciano ad allungarsi. Un minuto al giorno di luce in più e il pensiero va subito alla fine imminente dell'inverno. Un solo piccolo minuto ma così prezioso! Come la piccola primula che fa capolino sui prati e al bordo delle strade che annuncia la primavera coi suoi mille colori, come un arcobaleno che splende dopo un temporale. Impariamo a conoscere allora questa bellissima pianta così diffusa e portatrice di belle notizie: la primula volgaris! 

L'ASPETTO 

La parte aerea della primula, ciò che vediamo con i nostri occhi, è composto da una rosetta di foglie ovate-lanceolate di un bel verde brillante. Al tatto, invece, scopriamo che sono ricoperte da una leggera peluria che percorre le decise nervature. 

I fiori della Primula Volgaris crescono in veri e propri mazzetti che sbucano dalla rosetta di foglie. I petali, coriacei e ampi, si contraddistinguono per i colori accesi che vanno dal giallo al blu elettrico (soprattutto negli esemplari spontanei), fino al rosso, al fucsia o al viola, nelle tante e diverse ibridazioni.

QUALCHE CURIOSITÀ

  • In passato la Primula veniva usata come rimedio per i raffreddori e come calmante 
  • In alcuni paesi anglosassoni viene chiamata "Bunch of keys", ovvero mazzo di chiavi, perché la leggenda vuole che la prima Primula sbucò proprio lì, dove San pietro fece cadere accidentalmente le chiavi del Paradiso! 
  • Un'altra storia narra invece che la Primula fu mandata da Apollo, figlio di Zeus, per rispondere alle preghiere degli animali del bosco per mettere fine al freddo e al gelo dell'Inverno. 

 

COME COLTIVARE LA PRIMULA

IN GIARDINO

Stando al mito, essendo un fiore dato in dono agli animali del bosco, la Primula se messa a dimora ha bisogno di terreni ricchi di humus e ben concimati. Dopo aver acquistato un vasetto di Primule, vanno estratte le radici lentamente facendo attenzione che non perda la sua terra e piantarla, così, nel terreno. Dove? In una zona fresca e al riparo dalla luce diretta del sole. 

IN VASO

Le Primule vanno rinvasate ogni due anni e in autunno. Basta scegliere un vaso un po' più grande del precedente e riempirlo di terriccio universale miscelato con una parte di sabbia e una parte di torba. Dal momento in cui le Primule odiano i ristagni, pur amando l'umidità, una buona idea è quella di usare dell'argilla espansa alla base del vaso. I vasi vanno messi in una zona della casa al riparo dalla corrente, lontano dalle fonti dirette di calore e dai raggi diretti del sole. 

IL RIPOSO DELLE PRIMULE

La fioritura della Primula inizia in inverno e prosegue fino a primavera inoltrata. Una volta che foglie e fiori saranno secchi, vanno tagliati e per proteggere le radici dal gelo e farle rifiorire le piante di Primula è bene diffondere uno strato di paglia. 

 
Fioritura
Gennaio-Marzo
Esposizione
Mezz'ombra
Altezza media
15-20 cm
Temperatura minima
7 °