Condividi  

Bulbi: composizioni in vaso

La piantumazione scalare

Dimenticati gli intensi colori del giardino primaverile, è l’autunno a regalare nuove fioriture inaspettate! Con i giusti consigli sarà semplice realizzare una coloratissima composizione floreale utilizzando le varietà stagionali di bulbi e la tecnica della piantumazione scalare.
Questa tecnica di piantumazione si basa sulla diversa dimensione dei bulbi e permette di avere un vaso fiorito in ogni stagione, rallegrando balconi e giardini con fioriture sempre nuove.  

Gli strati
Il vaso dovrà essere largo e profondo per lasciare il giusto spazio alla coltivazione: i bulbi andranno piantati con la punta rivolta verso l’alto e a una profondità che sia il doppio della loro altezza. Dopo aver versato un primo strato di terriccio, i primi bulbi da interrare saranno quelli più grossi come i narcisi e i tulipani. Sarà necessario quindi ricoprire i bulbi con un altro strato di terra prima di procedere alla piantumazione di bulbi di media grandezza, come i giacinti e i fritillaria.
Se lo spazio lo consente, potrete creare un terzo strato utilizzando i bulbi più piccoli come quelli dei bucaneve, i muscari e i crochi.

L’esperto consiglia
Una volta interrati i bulbi, è bene concimare con i giusti prodotti e bagnare con parsimonia. Allo spuntare delle prime gemme va aumentato il regime delle annaffiature: l’esposizione ideale è quella parziale. Fate attenzione a non sovrapporre i bulbi: è fondamentale lasciare a ciascuno lo spazio per crescere e fiorire in libertà!

 

Scarica la scheda in formato .pdf