Piante che salutano l’estate
Condividi

Ode all’autunno

Piante che salutano l’estate

L’estate si sa è una stagione ricca di profumi e colori: il giardino si dipinge di mille sfumature e ci regala fioriture sorprendenti.

E ora che siamo quasi pronti a salutarla, sembra impossibile non lasciarsi pervadere da un senso di malinconia in attesa del freddo, della nebbia e dei cieli grigi d’autunno… E invece il meglio per il vostro giardino deve ancora venire!
Per chi conosce le esigenze del proprio giardino sa quanto sia importante il cambio di stagione: le piogge che rinfrescano l’aria e inumidiscono il terreno, la diminuzione delle temperature che rinnovano le piante lasciandole libere di esibirsi in altre fioriture.

Ecco perché… Dunque benvenuta sia la fine dell’estate!

Progetti d’autunno
Per combattere il grigiore dei cieli autunnali esiste forse un modo migliore che progettare un’aiuola a tutto colore?
Le piante a fioritura autunnale sono una sferzata di energia cromatica, olfattiva e perfino tattile! Basta scegliere le giuste piante per ottenere un angolo di inaspettata bellezza anche alla fine dell’estate.
Adatte a giardini e terrazze, ciclamini, callune, heuchere e veroniche sono alcune delle piante da utilizzare in questa stagione: prediligono tutte una posizione di mezz’ombra fatta eccezione per le veroniche che amano la luce del sole. La loro fioritura è costante e in grado di accompagnarvi per tutto l’autunno: fatta eccezione per i ciclamini, tutte le altre varietà manterranno il fogliame anche nella stagione più fredda.

Un consiglio in più
Per creare il vostro giardino autunnale dovrete abbinare correttamente tra loro le varie piante, cercando di trovare il giusto equilibrio: andranno raggruppate quindi piante con le stesse esigenze di luce e acqua, evitando di creare delle macchie eccessivamente verdi nello stesso punto e sistemando le essenze in modo che abbiano adeguati spazi.

Scarica la scheda in formato .pdf