Le piante rampicanti
Condividi  

Le piante rampicanti

Vesti la tua casa di verde.

Le piante rampicanti donano un fascino particolare a giardini e balconi: cascate di colore ricoprono muri e pergolati, fragranze delicate si sprigionano nell’aria.
Se siete alla ricerca del giusto vestito per la vostra casa, ecco alcune specie tra cui scegliere:

  • Plumbago: la sua incantevole fioritura azzurra regala in estate atmosfere di pace e serenità. Cresce in pieno sole e, con la base ben coperta da pacciamatura e foglie secche, può sopportare le rigide temperature invernali.
  • Passiflora: produce il frutto della passione e grazie alla sua azione calmante è uno dei rimedi più utilizzati per i disturbi nervosi. Di facile coltivazione, vive bene a temperature comprese tra 18-27°C d'estate e 10 °C d'inverno. Deve essere sistemate in una posizione soleggiata e va annaffiata abbondantemente in modo che il terriccio rimanga costantemente umido.
  • Bouganville: con i suoi fiori viola che tappezzano muri e ringhiere, è indubbiamente tra le piante rampicanti più belle! Ama il caldo e il sole: se posizionata all’ombra la pianta crescerà, ma non regalerà nessun fiore. Può essere coltivata in piena terra o in vaso: questa seconda opzione è particolarmente consigliabile per riparare meglio la vostra pianta nel caso di inverni rigidi e con gelate, la bouganville non sopporta infatti il freddo.
  • Millettia Satsuma: glicine semi-sempreverde, produce piccoli grappoli molto profumati color vinaccia che fioriscono alla sommità dei rami da luglio sino ad Ottobre. La fioritura completa è lenta e progressiva, può impiegare fino a 20 giorni.

Scarica la scheda in formato .pdf