Aiuola Estiva
Condividi  

Aiuola Estiva

Profumi e colori di stagione.

Chi non desidera avere un giardino fiorito e profumato? Un’aiuola ben costruita dona ai nostri spazi verdi note di colore e allegria.
Ogni stagione ha però le sue fioriture predilette: scopriamo insieme le piante più adatte a colorare il giardino durante l’estate.

  • Lagestroemia: è un arbusto a foglia caduca, originario dell'Asia che può raggiungere i 7-10 metri di altezza. Il suo fusto è eretto e sottile, la corteccia è chiara e liscia, la chioma è tondeggiante e allargata. In estate, all'apice dei rami produce pannocchie fiorite di colore bianco, rosato o lilla. Il segreto sta nel collocarla in luogo soleggiato o a mezz'ombra: sopporta senza alcun problema il caldo estivo e l'inquinamento ambientale. Sono piante poco esigenti e difficilmente si ammalano.
  • Buddleia: Anche questo arbusto ha origini asiatiche e dall'inizio dell'estate fino all'autunno inoltrato produce grandi spighe di bellissimi fiorellini tubolari, profumati di miele e molto colorati: è una vera attrazione per le farfalle che non sanno resistere a questa fioritura rosa, bianca o lilla. Di facile coltivazione e dalla lunga fioritura, la buddleia ama i luoghi molto luminosi e riparati dal vento.
  • Potentilla: è un piccolo arbusto a foglia caduca che da maggio sino ai primi freddi produce numerosissimi fiorellini a coppa, di colore giallo, rosso o rosa. E’ la pianta ideale per chi cerca un arbusto resistente e che mantenga a lungo la fioritura; amano stare in pieno sole e sono quindi molto adatte alla stagione più calda. Alcune specie però possono crescere bene anche a mezz’ombra o con un’ombra leggera.
  • Hybiscus moschetus: è una pianta erbacea perenne a foglie caduche che per tutta l'estate produce numerosissimi fiori a forma di imbuto, larghi 15-20 cm, di colore bianco o rosa: una vera meraviglia per gli occhi! Per favorire una fioritura più abbondante si consiglia di asportare mano a mano i fiori appassiti e di porre a dimora in pieno sole o in ombra parziale.

Scarica la scheda in formato .pdf